Dati sugli investimenti esteri in Bulgaria

Investimenti esteri. Secondo i dati resi noti dalla Banca Nazionale bulgara, nel mese di ottobre gli investimenti diretti dall’estero verso la Bulgaria hanno registrato una contrazione pari a circa 45 milioni di euro rispetto allo stesso mese del 2009. Nel periodo gennaio-ottobre, gli investimenti dall’estero hanno subito un brusco declino, passando dai 2,56 miliardi di euro del 2009 agli 884 milioni di euro del 2010.
La contrazione degli investimenti dall’estero registrata nel mese di ottobre è probabilmente dovuta ai molti regolamenti di conti intersocietari. Gli investimenti nel settore della finanza, nel commercio e nell’immobiliare, che contribuiscono per una quota compresa tra 60% e 90% al totale degli investimenti dall’estero, quest’anno hanno subito una netta riduzione.

Assicurazioni. Le due società Fata Assicurazioni Danni Spa e Fata Vita Spa, che fanno capo alle Assicurazioni Generali SpA, hanno rilevato quote di minoranza nella banca bulgara Corporate Commercial Bank AD.
IVA. Sei mesi dopo la decisione di rinunciare all’aumento dell’aliquota IVA del 20%, il Ministro delle Finanze Simeon Djankov ha dichiarato che ha intenzione di ridurre tale aliquota a partire dal 2012. Il Ministro non ha tuttavia voluto indicare l’entità della prevista riduzione.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in business e taggata come , , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>