Investimenti esteri in Montenegro

Investimenti stranieri. Secondo quanto spiegato dalla Banca Centrale del Montenegro (CBCG), il motivo principale della diminuzione degli investimenti stranieri diretti del 50% subito nel 2010 è dovuto all’elevato afflusso registrato nel 2009, anno in cui è stato effettuato l’aumento di capitale dell’ente di energia elettrica EPCG, con l’acquisto del 43,7% da parte della italiana A2A.

Investimenti stranieri. ll Parlamento del Montenegro ha approvato la legge che disciplina gli investimenti stranieri. La nuova legge stabilisce che chi detiene una partecipazione del 10% in un’organizzazione imprenditoriale in Montenegro può avere lo status di investitore. Un investitore straniero potrà dunque acquisire una partecipazione in una società già registrata in Montenegro, acquistare un’azienda o attuare l’investimento sulla base di un contratto di concessione, di gestione, franchising, leasing finanziario o di acquisto di beni immobili.

Macedonia: zona industriale – Per gli investitori, che si impegnano nella zona industriale di Zabeni è previsto affrancamento di 100% del costo dei servizi di utilità, se loro rispettano le scadenze da parte delle autorità locali. In un’asta pubblica, 19 parcelle sono stati venduti a 12 investitori. Gli investitori sono dall’Italia, Grecia, Germania e il resto delle società macedone. I principali settori di interesse sono tessile ed alimentare.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in business e taggata come , , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>