Lituania: pagamenti ai membri di consigli di amministrazione e collegi sindacali

Regole fiscali per pagamenti ai membri di consigli di amministrazione e collegi sindacali. In Lituania le autorità fiscali hanno comunicato in una lettera che nei casi in cui le società aumentano i pagamenti annuali ai membri del consiglio amministrativo o del collegio sindacale in relazione alla loro attività, potrebbero essere avviate indagini al fine di scoprire potenziali casi di evasione fiscale.

Secondo le autorità fiscali, vi sono stati dei casi in cui una società ha fatto questo tipo di pagamento non soltanto per l’incarico svolto nel consiglio di amministrazione o nel collegio sindacale, ma anche per lavoro svolto nell’ambito di un contratto di lavoro nei casi in cui la persona in questione era anche impiegata dalla società. I pagamenti sono stati fatti anche sotto forma di dividendi quando la persona in questione era azionista della società.

Questi pagamenti devono invece essere assegnati all’ambito della distribuzione dei dividendi e tassati al 20% dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, o trattati come salari e tassati in tale senso.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Lituania e taggata come , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>