Lituania: imposta sugli immobili

In Lituania le autorità fiscali hanno spiegato in un commento che l’imposta sugli immobili dovuta per immobili acquistati con un contratto di locazione finanziaria deve essere pagata dal soggetto che ha acquistato l’immobile a partire dal mese in cui il medesimo ne ha effettivamente preso possesso.

Al fine di poter applicare questa regola è tuttavia necessario registrare le informazioni relative al contratto presso il Registro degli immobili.

Se l’informazione non è registrata, l’imposta sugli immobili deve essere pagata dal proprietario formale, cioè dalla società di leasing, fino al momento in cui l’immobile passa alla persona che lo ha acquistato.

Il commento stabilisce inoltre che nei casi in cui un comune non determina tempestivamente l’aliquota dell’imposta sugli immobili da applicare nel successivo periodo imponibile, verrà applicata un’aliquota dello 0,3%.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Lituania e taggata come , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>