Croazia: aliquota ridotta

Dal 1° 2012 l’IVA sostenuta per l’acquisto di automobili ed altri veicoli nonché l’IVA sulle spese di rappresentanze non saranno più deducibili. Allo stesso tempo le multe per violazioni della legge sull’IVA saranno aumentate da 10.000 e 20.000 kune a 40.000 ed a 50.000 kune in funzione della contravvenzione commessa.

A partire dal 1° gennaio 2012 un’aliquota ridotta di IVA del 10% sarà applicata a generi alimentari, bevande non alcoliche, vino e birra distribuiti negli esercizi gastronomici. A partire da questa data i contribuenti IVA, il cui valore di forniture di beni e di servizi, IVA inclusa, nell’anno civile precedente è stato inferiore a 800.000 kune, potranno presentare dichiarazioni IVA trimestrali. La soglia per l’obbligo di registrarsi ai fini dell’IVA sarà aumentata da 85.000 a 230.000 kune

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Croazia. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>