Repubblica Ceca: Progetto Strategico

Per essere classificato “strategico”, un progetto richiede un investimento minimo di 500 milioni di corone e la creazione di almeno 500 posti di lavoro nuovi. Per questo tipo di investimento può essere concessa una sovvenzione in contanti nell’ordine del 5-7% dei costi dell’investimento.

Per progetti nell’industria manifatturiera l’importo minimo dell’investimento rimane invariato a 100 milioni di corone. Nelle regioni dove si incontrano sovvenzioni pubbliche concentrate sarà più facile ottenere incentivi agli investimenti. In questo caso sarà sufficiente investire somme pari a 50 milioni di corone.

Il necessario livello di investimenti in macchinari sarà ridotto dal 60% al 50% del totale dell’investimento. Questa quota potrebbe essere anche più bassa perché secondo la definizione revisionata dei costi che potranno essere considerati, i ricorrenti possono decidere a favore dell’inclusione di soltanto una parte dell’investimento totale in terreni ed edifici.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Repubblica Ceca e taggata come . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>