Bulgaria: modifiche alle imposte sul reddito delle persone giuridiche

Le più recenti modifiche alla Legge sulle imposte sul reddito delle persone giuridiche introducono tra l’altro nuove regole per la correzione di errori contabili. I contribuenti devono notificare per iscritto l’ufficio delle imposte di errori contabili commessi in esercizi precedenti. Successivamente l’ufficio delle imposte dovrà correggere la base imponibile e l’importo di imposta dovuta per il periodo passato in questione.

A partire dal 2013 gli acconti di imposta mensili e trimestrali dovranno essere calcolati sulla base degli utili previsti per il periodo imponibile corrente. Secondo queste nuove regole, i contribuenti, il cui reddito nell’anno precedente non ha superato la soglia di 300.000 leva, non avranno l’obbligo di versare acconti d’imposta. Questi soggetti potranno scegliere di effettuare acconti trimestrali. I soggetti passivi con un reddito netto superiore a 3.000.000 leva dovranno effettuare pagamenti di acconti mensili.

Per avere da Alessandro Pasut una consulenza sull’economia internazionale clicca qui.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in bulgaria e taggata come , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>