Lituania: modifiche riguardanti le deduzione dell’IVA

Sono state introdotte alcune modifiche al fine di adeguare le disposizioni vigenti in Lituania ad una decisione della Corte di Giustizia Europea del marzo 2012 con la quale è stato pronunciato il divieto di condizionare il diritto alla deduzione dell’IVA all’effettivo pagamento dell’IVA all’importazione.

Un’altra modifica alla Legge sull’IVA stabilisce che non soltanto le persone giuridiche registrate ai fini dell’IVA hanno il diritto alla deduzione ma anche le persone giuridiche lituane non registrate ai fini dell’IVA, che erano tuttavia obbligati a presentare la domanda di registrazione quando i beni/servizi in questione venivano usati per la fornitura di beni/servizi imponibili. Analogamente anche i contribuenti stranieri non registrati ai fini dell’IVA che tuttavia hanno fornito beni/servizi imponibili hanno il diritto alla deduzione dell’IVA.

Per avere da Alessandro Pasut una consulenza sull’economia internazionale clicca qui.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Lituania e taggata come , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>