Repubblica Ceca: differenze di cambi non realizzati

Alessandro PasutIl 1° gennaio 2014 è entrata in vigore una modifica alla legge sulle imposte sul reddito che spiega come procedere nel caso delle differenze di cambi non realizzati registrate nei libri contabili.
Lo scopo della nuova definizione di oneri e proventi è stato quello di evitare confusione e di precisare che le differenze non realizzate di cambi registrate nella contabilità dovrebbero essere escluse dalla base imponibile.

Mentre questo concetto era già noto, la modifica precisa che il contribuente potrà procedere in tale senso anche per periodi che a decorrere dal 2013. E’ tuttavia importante che tale decisione venga applicata nella stessa maniera alle perdite ed ai guadagni di cambio. E’ altrettanto importante tener presente che le perdite o i guadagni di cambio e non l’utile contabile saranno soggetti alla tassazione al momento del pagamento.

Per avere da Alessandro Pasut una consulenza sull’economia internazionale clicca qui.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Repubblica Ceca e taggata come , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>