Romania: investimenti nel settore trasporti

Il Ministero dei Trasporti ha pubblicato la bozza del piano generale di investimenti previsti nel settore dei trasporti fino al 2022. Tra gli investimenti ci sono anche progetti come ad esempio le autostrade nel perimetro Gilau – Bistrita – Dej – Targu Mures e l’autostrada che collega Bucarest e la città di Alexandria (50 km da Bucarest). Il primo ministro ha dichiarato che la strategia di costruzione delle autostrade mira a creare un’infrastruttura in grado di collegare entro il 2018 le province storiche della Romania. Secondo i dati diffusi dal ministro dei Trasporti, il livello di assorbimento dei fondi UE erogati attraverso il programma di infrastrutture di trasporto (POS -T) avevano raggiunto lo scorso anno la cifra di 923 milioni di euro. Di questi, la Compagnia Nazionale di Autostrade e Strade Nazionali (CNADNR) ha speso 559 milioni. La Compagnia delle Ferrovie (CFR) ha assorbito 299 milioni di euro (di cui 65 milioni per progetti Metrorex) mentre i restanti 64 milioni sono stati assegnati al settore navale.

Vuoi investire in Romania? Contatta Alessandro Pasut, clicca qui!

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in romania e taggata come . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>