Croazia: interscambi commerciali

Interscambio: secondo i dati preliminari dell’istituto di statistica croato relativi al 2014 l’interscambio commerciale croato è stato pari a 22,88 miliardi di euro, ovvero del 4,7% inferiore rispetto all’interscambio realizzato nello stesso periodo dell’anno precedente. In diminuzione sia le esportazioni che le importazioni. Anche nel 2014 l’Italia si riconferma il primo partner commerciale; il valore dell’interscambio bilaterale è stato pari a 2,99 miliardi di euro. L’Italia si conferma anche quale primo mercato di destinazione, nonostante la diminuzione delle esportazioni croate verso l’Italia del 16,1%, ma diventa secondo Paese fornitore preceduta dalla Germania (il valore delle forniture italiane verso la Croazia è stato pari a 1,83 miliardi di euro; diminuzione del 13,6% ). Agli scambi con l’Italia viene ricondotto il 13,1% dell’interscambio commerciale totale croato. Seguono la Germania, la Slovenia, l’Austria, la Bosnia ed Erzegovina e la Russia.

Volete delocalizzare in Croazia i vostri investimenti? Contattate Alessandro Pasut, cliccate qui!

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in Croazia e taggata come , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>