Tunisia

Alessandro PasutTunisia

La Tunisia si sta impegnando a 360 gradi a rendersi sempre più appetibile agli investitori stranieri. Sono in progetto varie riforme in campo economico, quali una diminuzione dei dazi doganali , nuove norme sugli investimenti e nel settore delle energie rinnovabili. Per il periodo dal 2016 al 2020 è stato da poco approvato un nuovo Piano Strategico Quinquennale, che porta con sé molti progetti di investimento soprattutto nelle infrastrutture, rivolti sia a favore di un rapido sviluppo del Paese che di una riduzione della disoccupazione. Notevole è la presenza delle aziende italiane, che, nonostante le difficoltà sorte l’anno scorso a causa di vari attentati terroristici, hanno deciso di continuare ad investire, credendo in un rapido miglioramento della situazione. Le nostre imprese danno lavoro a circa 55.000 persone e sono distribuite su tutto il territorio tunisino e non solo attorno alla capitale, ciò grazie alla presenza di manodopera qualificata anche nelle regioni interne.
I settori in cui le imprese straniere hanno maggiormente investito sono il manifatturiero, il bancario, i trasporti, il meccanico e la costruzione di grandi opere.

Richiedete una consulenza ad Alessandro Pasut e se siete interessati ad Investire in Tunisia, cliccate qui!

Share
Questa voce è stata pubblicata in business, Tunisia. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>