Ungheria

Alessandro_PasutUngheria


-E’ stata approvata dal Governo ungherese la riduzione degli oneri a carico del datore di lavoro: nel 2017 l’aliquota scenderà dal 27 al 22%; nel 2018 arriverà al 20%.
-L’Istituto di Ricerche Economiche ungherese ha dichiarato una crescita del 2% del PIL nel 2016 e una previsione di crescita nel 2017 del 3%; nel 2017 gli investimenti aumenteranno del 5%, anche grazie all’afflusso dei fondi dell’Unione Europea.
-Nel 2017 è previsto un aumento del 3,5% nel settore industriale.
-Nel 2016 sono aumentate del 15% le immatricolazioni di nuovi autoveicoli e per il 2017 sono previste più di 100 mila vendite di autoveicoli nuovi; nel solo mese di gennaio, nonostante un clima particolarmente rigido, che di solito frena le vendite, sono già stati venduti 1200 autoveicoli commerciali, 300 grandi autoveicoli commerciali e 75 autobus.

(Fonte: IMEsteri.it)

Richiedete una consulenza ad Alessandro Pasut e se siete interessati ad Investire in Ungheria, cliccate qui!

Share
Questa voce è stata pubblicata in ungheria. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>