Tunisia

Alessandro PasutTunisia


La situazione economica attuale della Tunisia, come quella di altri Paesi che si affacciano sulle sponde meridionali del Mediterraneo, presenta varie sfaccettature.

Da un lato si registrano alcuni aspetti negativi: il turismo è in crisi, le banche risentono di scarsità di liquidità, la burocrazia è soffocante, l’inflazione è ad alto livello e sta mettendo le imprese in difficoltà, aumenta la disoccupazione soprattutto tra i laureati.

Ma il Paese non intende rimanere passivo e dall’ultima Conferenza sugli Investimenti esteri sul territorio emerge che netto è stato l’aumento di progetti presentati: solo nel settore industriale si creeranno 57 mila nuovi posti di lavoro, ma anche il settore delle costruzioni, dell’industria agroalimentare, dell’industria chimica e del vetro e ceramica vedono gli investimenti in aumento.

In sofferenza, invece, l’industria delle calzature e dell’abbigliamento.
(Fonte: C.C.I.A.)

Richiedete una consulenza ad Alessandro Pasut e se siete interessati ad Investire in Tunisia, cliccate qui!

Share
Questa voce è stata pubblicata in Tunisia. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>