Romania: Terreni agricoli

Alessandro PasutTerreni agricoli in Romani

Secondo le informazioni fornite dal Ministero romeno per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, oltre 700.000 ettari di terreno arabile (l’8,5% del totale dei terreni agricoli) sono di proprietà straniera. La classifica dei Paesi di provenienza dei proprietari di terreni è dominata dall’Italia (con il 24,29%), Germania (con il 15,48%) ed i Paesi Arabi (con il 9,98%). La legislazione relativa agli acquisti dei terreni (valida fino alla fine del 2013) prevede che i cittadini stranieri possono acquistare terreni agricoli se hanno il domicilio in Romania, mentre le persone giuridiche o le associazioni devono avere la sede in Romania.

Per liberalizzare il mercato fondiario, il governo romeno sta preparando una legge che elimina le barriere per le persone fisiche e giuridiche dell’UE all’acquisto dei terreni agricoli.

Richiedi una consulenza ad Alessandro Pasut se vuoi delocalizzare in Romania >> clicca qui!

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in romania e taggata come . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>