News sulla politica economica della Croazia

Imposte. Le modifiche all’imposta sul reddito delle persone giuridiche, che dovrebbero entrare in vigore il 1° luglio, avranno un impatto anche sui cittadini stranieri aventi patrimonio in Croazia per la distinzione fatta a partire da tale scadenza tra proprietà privata e aziendale. Fino al febbraio 2009, molti cittadini dell’Unione Europea avevano acquistato abitazioni nella loro qualità di imprenditori e non di cittadini privati a causa della più semplice procedura fiscale e le agevolazioni concesse.
Rating. Dopo alcuni mesi di notizie negative sulla Croazia, l’agenzia di rating Dun & Bradstreet (D&B), pur mantenendo la classifica DB3d, ha pubblicato un rapporto in cui valuta positivamente la politica economica della Croazia. La tendenza del rating è stata cambiata da “stabile” in “migliorato”.
Infrastrutture. Il Consorzio composto dalla TZV Gredelj (azienda ferroviaria locale) e due partner italiani ha reso noto che ha recentemente negoziato una commessa estera con le Ferrovie dello Stato Italiane. La TZV Gredelj insieme ai partner italiani ha firmato 3 accordi di riparazione di carrozze passeggeri con le Ferrovie dello Stato nel 2010. L’intera commessa ammonta a 30 milioni di euro.

Share

A proposito di Alessandro Pasut

Alessandro Pasut è un professionista dell’impresa, costruttore di competitività, tessitore di relazioni economiche fra l’Italia ed il Centro Europa, in una prospettiva di sviluppo globale.
Questa voce è stata pubblicata in business e taggata come , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.